Close

Roberto Canonico è il nuovo Amministratore Delegato di Cremonini S.p.A.

Il Consiglio di Amministrazione della Cremonini S.p.A. ha nominato oggi Roberto Canonico, Amministratore Delegato della Capogruppo Cremonini S.p.A..

Quarantanove anni, nato a Milano, Canonico arriva in Cremonini dopo aver ricoperto per circa 2 anni il ruolo di Chief Financial Officer del Gruppo UNOAERRE e di Amministratore Delegato delle consociate estere in Lussemburgo e Olanda. Il Gruppo UNOAERRE è uno dei leader mondiali nella fabbricazione, distribuzione ed esportazione di prodotti di oreficeria.

Laureatosi in Ingegneria Elettronica al Politecnico di Milano nel 1976, Roberto Canonico vanta un curriculum professionale di vertice a livello nazionale ed internazionale.

Dopo aver iniziato il suo percorso professionale in Arthur Andersen, nelle sedi di Milano e di Chicago, Canonico ha maturato infatti un’esperienza pluriennale nella gestione di imprese industriali multinazionali, dapprima nella società farmaceutica americana Ely Lilly ( dal 1980 al 1985, come Direttore Amministrativo e Finanziario in Italia e Controller in Francia) e, successivamente, presso il Gruppo MaxFin (dal 1985 al 1990), holding industriale che controllava MaxMayer e Duco, aziende leader nel settore delle vernici, arrivando a ricoprire le cariche di Amministratore Delegato delle consociate estere in Francia, Gran Bretagna, Spagna e Svizzera. Dal 1991 al 1999 Canonico ha contribuito alla ristrutturazione della VM Motori, azienda appartenente al Gruppo americano Detroit Diesel Corporation, leader mondiale nella produzione di motori diesel, nel ruolo di Senior Vice President.

“La professionalità e l’esperienza di Canonico nella gestione di imprese industriali multinazionali di prestigio mondiale - ha commentato Luigi Cremonini, Presidente della holding –risulteranno di grande utilità per i progetti di sviluppo del Gruppo che ci vedranno sempre più proiettati verso i mercati esteri con tutte le nostre attività ”.

Ampio riconoscimento viene dato all’attuale struttura manageriale del Gruppo che non subirà alcuna modifica. Al nuovo Chief Executive Officer, che eserciterà le deleghe dal prossimo 2 novembre, riporteranno gli Amministratori Delegati delle singole società operative e tutti i Responsabili di funzione della holding.

Nell’accettare l’incarico conferitogli Canonico ha sottolineato che “Il Gruppo Cremonini è oggi una delle principali realtà italiane nel settore alimentare con grandi opportunità di crescita e un management forte, insieme al quale lavorerò per rafforzare il processo di internazionalizzazione e consolidare le leadership delle singole imprese, in Italia e all'estero ”.

Cremonini, con oltre 4.300 dipendenti, è uno dei più importanti gruppi alimentari in Europa, con attività focalizzate in tre aree di business tra loro integrate: produzione, distribuzione e ristorazione.

Il Gruppo, con ricavi totali consolidati per 2.544 miliardi di lire (1,314 miliardi di Euro) nel 1999, è leader assoluto in Italia nella produzione di carni bovine e prodotti trasformati a base di carne e nella distribuzione alimentare al catering; ha inoltre una presenza rilevante nel settore della ristorazione e, in particolare, la leadership in Italia nella ristorazione a bordo treni e nelle stazioni ferroviarie.

L'Ufficio Stampa

Castelvetro di Modena, 13 Ottobre 2000
Download